viaggi nel tempo insieme a gombrowicz

di marcoparlato

Tempo fa ero preso da un abbozzo di trama.
Un quarantenne, che dà le colpe dei suoi fallimenti alla sfortunata vita scolastica, trova il modo di viaggiare nel tempo, così da istruire a dovere il se stesso ragazzino. Ma rimane invischiato nella vita adolescenziale, mentre il se stesso giovane assume il ruolo di mentore.

Che mi ripetevo: va bene, sulle prime pare divertente, ma manca tutto. Manca proprio tutto. E poi questa idea, un poco scema, mi è venuta perché ho letto qualcosa che l’ha ispirata.
Ho passato mesi a ricordare quale fosse l’origine.
Fortuna che l’anno bisestile mi è venuto incontro, il giorno in più mi ha permesso di cominciare marzo con una rivelazione:
era Ferdydurke di Gombrowicz.

Sarà il caso di rileggerlo. Le velleità scrittorie si curano con la lettura.

Annunci