antidolorifico

di marcoparlato

Nella promozione di romanzi contemporanei, si spinge molto sull’aspetto doloroso della storia. Sul dolore che si prova mentre la si legge.
Insomma, se vuoi leggere quella storia devi mettere in conto di stare male.

Che per quanto mi riguarda, sono tranquillo.
A periodi soffro di emicrania – meno, rispetto a quando ero bambino. Ma comunque ho sempre a portata di mano una confezione di OKI.
Così posso leggere qualsiasi storia.

Annunci